È passata la «proposizione 22» che ha bloccato la legge con cui lo Stato americano aveva imposto a società come Uber e Lyft di assumere i propri autisti