Il latinista Vittorio Ciarrocchi propone di sostituire i termini stranieri con quelli risalenti all’antica Roma. Ed ecco che Facebook diventerebbe Prosopobiblion