Dopo la levata di scudi contro la condivisione di dati fra il servizio di chat e Facebook a fini commerciali, la compagnia di Mark Zuckerberg sposta la data del cambiamento dei termini. “Inviteremo i nostri utenti a rivedere l’informativa prima del 15 maggio”

0
Inserisci un commento.x
()
x