All’opposto del mordi-e-fuggi, avanza un turismo «che valorizza l’esperienza prima e dopo il viaggio e crea un legame forte con la destinazione» spiega Lorenzini dell’Osservatorio del Politecnico di Milano

Source

0
Inserisci un commento.x
()
x