Sentenza contro Facebook Ireland conferma la sanzione Antitrust, a cui l’azienda non si è ancora del tutto adeguata. “Condotta ingannevole”, perché non ha chiarito che in cambio del servizio c’è commercio di informazioni sensibili a scopi pubblicitari

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x