Nell’incontro promosso dalla sede italiana del Parlamento europeo, e trasmesso da Repubblica, 17 figure di primo piano nazionale e comunitario hanno raccontato cosa sta accedendo nel campo della sicurezza digitale. Il ministro Lamorgese: “Minacce mosse con intenti geopolitici”. E Sassoli, presidente del Parlamento europeo: “Gli attacchi si fanno sempre più sofisticati contro la nostra economia”. Ecco quali sono le contromosse che verranno messe in campo

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x