Il futuro del pagamento seamless, invisibile, si sta affacciando. Una rivoluzione che elimina la necessità di portare con sé contanti o carte di credito ed evita attese e difficoltà di emissione. Uno di questi è il pagamento con riconoscimento facciale, sistema adottato di recente dalla metropolitana di Mosca, per la prima volta al mondo con il sistema di Face Pay, introdotto per velocizzare i flussi di ingresso.

Un sistema che ha già messo in allarme i sostenitori della privacy russa e non solo. Il timore concreto è che le immagini utilizzate per l’accesso ai tornelli della metropolitana siano anche sfruttate per un controllo dei movimenti di singoli soggeetti da parte delle autorità russe. Mosca è già nel mirino di alcuni Governi e di diverse organizzazioni internazionali per il rispetto delle regole democratiche.

La stessa tecnologia sembra avere trovato un nuovo utilizzo in Gran Bretagna dove nove scuole del North Ayrshire in Scozia hanno introdotto il pagamento con il riconoscimento facciale per la mensa della scuola. La tecnologia è stata scelta per ridurre le code e come misura anti-COVID (in precedenza utilizzavano uno scanner di impronte digitali).

Secondo Crb Cunninghams, l’azienda che ha installato il sistema, la transazione richiede solo cinque secondi per alunno abbattendo il tempo di attesa e le code. «Con il riconoscimento facciale, gli alunni selezionano semplicemente il pasto, guardano la telecamera e se ne vanno, velocizzando il servizio del pranzo eliminando ogni contatto nel punto vendita», si legge in una brochure distribuita ai genitori dalle scuole.

Come funziona

Quando l’alunno si avvicina alla fotocamera, il sistema effettua il confronto tra la “firma digitale” ricavata dalle caratteristiche del volto con quella conservata sul server. Sul fronte sicurezza la Crb Cunninghams rassicura gli scettici: «I dati sono protetti dalla crittografia Aes a 256 bit e cancellati quando l’alunno lascia la scuola», si legge in una nota. Nessun dato rimane quindi sul server.

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x
()
x