È la risposta della Casa francese alla mobilità urbana: non si tratta di un’auto in senso tradizionale, ma di un quadriciclo leggero che, secondo il codice della Strada, è assimilato ai ciclomotori e può essere guidato anche dai quattordicenni muniti di patente AM. Citroën Ami, lunga appena 240 cm (30 cm in meno della Smart Fortwo), è mossa da un motore elettrico con 8 CV, sufficienti a spingerla a 45 km/h di velocità massima (limite imposto dalla legge per questo genere di veicoli). Ad alimentarlo è una batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh che garantisce sino a 75 km di autonomia. Il design è unico: il frontale e il «di dietro» sono uguali, poi una porta si apre controvento e l’altra in modo tradizionale. L’abitacolo, a dispetto della corta carrozzeria, non è affatto angusto. Anche la formula di acquisto è innovativa: Ami si compra solo on line sul sito Citroen in varie soluzioni.

17 dicembre 2021 | 10:55

(©) RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x
()
x