Un uomo di 56 anni è morto dopo essere stato investito da un pirata della strada mentre si trovava a bordo di uno scooter Sh 300. L’incidente è avvenuto all’alba di mercoledì 27 ottobre, poco prima delle 6, in via Ripamonti, periferia sud di Milano, prima dell’incrocio con via De Angeli.

Lo scontro in via Ripamonti

Sono intervenuti il 118 con ambulanza e automedica e gli agenti della polizia locale per i rilievi

. Lo schianto, secondo le prime analisi, avrebbe coinvolto un mezzo pesante: il camionista si sarebbe allontanato dopo lo scontro. Inutili le operazioni di soccorso d’emergenza: il centauro del 1965, che viaggiava sullo scooter del figlio, è morto sul posto. Le indagini per risalire a chi era alla guida del mezzo pesante sono affidate ai vigili urbani.

Un altro incidente, sempre a Milano, sull’Alzaia Naviglio Pavese, ha coinvolto in modo grave un motociclista. Attorno alle 13, un 59enne ha perso il controllo della sua moto ed è caduto. È stato trasportato in codice rosso al Policlinico di Milano. L’uomo ha riportato un trauma cranico e un trauma al volto. Sul posto sono intervenuti un’automedica, un’ambulanza e i vigili urbani.

L’incidente a Cesano Maderno

Un altro incidente stradale è successo in via San Carlo Borromeo a Cesano Maderno (Monza e Brianza). Un’auto è finita contro una recinzione: grave un 83enne soccorso in arresto cardiocircolatorio, probabilmente a causa di un malore prima dell’impatto, trasportato con manovre di rianimazione in corso all’ospedale di Desio. Sul posto i mezzi di soccorso, vigili del fuoco e Polizia municipale.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

27 ottobre 2021 | 09:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x
()
x