Dopo la morte della bambina di Palermo, l’Autorità vieta al social di usare i “dati di utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica”. Di fatto uno stop totale perché la piattaforma non può verificarli

0
Inserisci un commento.x
()
x