Sono finalmente operativi gli incentivi statali per l’acquisto (da concessionaria) di un’auto usata (omologata almeno Euro 6, normativa in vigore dal settembre 2015 e la quotazione media non deve superare i 25.000 euro) consegnando una vettura con almeno dieci anni di vita perché sia rottamata. Ci sono a disposizione solo 40 milioni di euro e i bonus statali sono di 2.000 euro se si acquista un usato con emissioni da 0 a 60 g/km di CO2 (in pratica le elettriche); 1.000 euro se si acquista un’auto con emissioni tra 61 e 90 g/km di CO2 (le ibride plug-in) e di 750 euro per auto convenzionali con emissioni tra 91 e 160 g/km di CO2.

Il mercato

Il mercato delle auto usate è in pieno boom: molti cercano un’auto di seconda mano perché le nuove arrivano con il contagocce a causa della crisi dei chip e in più i piazzali delle concessionarie sono quasi vuoti perché la naturale permuta usato/nuovo si è bloccata e anche dai noleggi arrivano poche auto. Insomma, come segnala un documento redatto dall’Osservatorio Autopromotec/Econometrica, le valutazioni degli usati sono in crescita dello 0,3% nell’ultimo anno e questo andamento è colto anche dall’Osservatorio di Autoscout24 che segnala anche l’aumento del prezzo medio. Qui di seguito i dieci modelli più cercati dagli italiani secondo una ricerca dell’Osservatorio di Brumbrum.it. Le quotazioni di riferimento sono Eurotax.

29 settembre 2021 | 17:34

(©) RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x
()
x