La sindaca Chiara Appendino ribadisce il suo “no” a qualsiasi appoggio: “Il Movimento 5 Stelle non farà accordi, saremo in opposizione”. E si commuove sul finale: “Mi dedicherò alla mia famiglia, che ho trascurato”.

“Il principale dato che salta all’occhio – commenta la prima cittadina uscente – è l’astensionismo, un dato così alto non è mai accaduto prima: le periferie non trovano risposte ai problemi che vivono. Questo è un chiaro segnale da parte dei cittadini, specie nelle zone più critiche. Riguarda non solo Torino, ma tutte le città. Anche la mia forza politica non è riuscita a mobilitare nuovamente al voto chi si sente ai margini. Questo è un tema fondamentale per i prossimi giorni, anche perché é la partecipazione che garantisce la tenuta sociale”.

Sul risultato del Movimento, per ora al 10%, nessuno stupore: “È come ci aspettavamo, legato alle vicissitudini del nostro Movimento. Nel 2016 avevamo una forza politica nazionale con una forza espansiva. Quella fase è finita, ne stiamo affrontando una nuova. I dati ribadiscono quanto è importante il percorso iniziato da Conte, ma non si possono vedere già effetti del nuovo Movimento. Non lo ritengo un giudizio sulla mia amministrazione – continua -, non lo è perché era una fase diversa. Ma anche la mia forza politica non è riuscita a portare la parte fragile al voto. Sistemare i conti o risanare Gtt non porta il consenso, ma sono orgogliosa di quello che abbiamo fatto”.

E poi, la stoccata a Lo Russo e Damilano: “A me è evidente che saranno gli elettori che hanno votato il M5S determinanti in caso di ballottaggio. Rimango comunque della stessa opinione: noi entreremo in Sala Rossa e staremo all’opposizione. Saranno gli altri due candidati sindaci che dovranno fare andare al voto gli astenuti”.

L’era Appendino è finita: “Adesso ha una scadenza importante, dare vita a mio figlio, poi le ATP. Qualche mese poi lo dedicherò alla mia famiglia che mi ha supportato tanto – e, commuovendosi, conclude – ho tolto tanto anche a loro”.

La newsletter del Corriere Torino

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Torino e del Piemonte iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Torino. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui

4 ottobre 2021 | 21:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x
()
x