Morani, “serve percorso comune con Regioni, Autority, Associazioni Consumatori, imprese e Università”