Slitta l’inaugurazione della Casa delle Tecnologie emergenti a Matera. A causa della recrudescenza dei contagi da Covid 19″, nella città dei Sassi è stato rinviato il taglio del nastro previsto per l’11 dicembre e anche l’appuntamento con la Matera Digital Week. La decisione dell’Amministrazione comunale di Matera, “maturata in queste ultime ore, segue – si legge in un comunicato – dettami di opportuna prudenza per la sicurezza del personale, degli ospiti e dei visitatori attesi per quelle giornate”.

L’assessore all’innovazione del Comune di Matera, Angelo Cotugno, ha sottolineato che si è trattato di “una decisione difficile, quella di rinviare l’inaugurazione della Cte e la Matera Digital Week, ma necessaria. Per la Matera Digital Week – ha aggiunto – abbiamo già ipotizzato una possibile data. Si svolgerà, come da programma concordato con i partner istituzionali e scientifici, nella settimana da lunedì 13 a domenica 19 giugno 2022. Confidiamo che, oltre a una maggiore adesione della popolazione alla necessaria campagna vaccinale, come il coronavirus ci ha mostrato in questi ultimi due anni, la bella stagione ci offra un ulteriore riparo dai contagi e la possibilità di svolgere la Matera Digital Week con incontri in presenza”.

E “in attesa di avere dati confortanti rispetto alla situazione pandemica, abbiamo deciso – ha annunciato l’assessore materano – di organizzare una serie di incontri in modalità mista per i relatori (in presenza e in video conferenza) e in diretta streaming per quanti vorranno seguirli, che accompagneranno da gennaio a maggio le attività della Cte Matera. Il calendario di questi incontri sarà diffuso nei prossimi giorni”. La Casa delle tecnologie emergenti di Matera “è realizzata in base al programma del Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) di supporto alle tecnologie emergenti 5G”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x
()
x