Ormai prendiamo treni, facciamo acquisti, andiamo in vacanza senza toccare nulla: ci si guarda da sopra la mascherina e tutta la nostra vita è ora in uno smartphone