La Major League Soccer non è ancora nel gruppo dei campionati che esprimono il miglior calcio al mondo, né quello che ospita le stelle più brillanti dello sport che negli Stati Uniti si chiama Soccer, e che in termini di popolarità e giro d’affari si attesta ancora dietro al Basket della Nba, al baseball della Mlb, al Football americano della Nfl e all’Hockey della Nhl. Ma quello del calcio negli Stati Uniti è pur sempre un movimento in rapida crescita, che riesce ad aggregare numeri di tutto rispetto e che è in cerca di crescente visibilità, come dimostra il fatto che sia sempre in campo per reclutare i grandi campioni a fine carriera nei campionati più famosi, dalla Serie A italiana alla Premier League inglese. Tra gli ultimi, in ordine di tempo, Giorio Chiellini, che lasciata la Juventus – prima di intraprendere un carriera da dirigente – concluderà la carriera con la maglia dei Los Angeles Fc. Potrà esordire a luglio nel derby contro i Galaxy, la società in cui a suo tempo si accasò nell’ultima fase da professionista David Beckham.

Giorgio Chiellini a Los Angeles

Un altro segnale interessante, che spiega da una parte come il mondo calcistico statunitense voglia conquistare una sempre maggiore visibilità, e dall’altra come possa essere considerato un’opportunità di business anche per i giganti del digitale, è l’accordo appena raggiunto tra Apple e la Major League Soccer: la società di Cupertino si è infatti aggiudicata l’esclusiva mondiale per la trasmissione su Apple Tv dei match del campionato statunitense per i prossimi dieci anni, dall’inizio della prossima stagione fino alla conclusione di quella che inizierà nel 2032. Tutte le partite di Mls e Leagues Cup includeranno una telecronaca in inglese e spagnolo, e quando giocano squadre canadesi sarà disponibile anche in francese.

A spingere Apple nella direzione dello sport in streaming c’è stato probabilmente il fatto che il soccer può essere un importante banco di prova per testare questo genere di attività, oltre ai numeri della Mls: si tratta infatti della lega calcio che in questo momento sta crescendo di più su scala internazionale, grazie a un costante aumento di popolarità di questo sport. Proprio Stati Uniti, Canada e Messico, inoltre, ospiteranno i mondiali del 2026. “Con giocatori da oltre 82 paesi – spiega Apple in una nota – la Mls ha il pool di atleti più internazionale di tutti gli sport e la sua fan base è una delle più giovani e diversificate”.

“Si tratta di una partnership che non ha precedenti nella storia delle leghe sportive professionistiche e consentirà a tifosi e tifose di tutto il mondo di guardare tutte le partite di Major League e Leagues Cup, e alcuni incontri Mls Next Pro e Mls Next in un unico posto, senza oscuramenti locali e senza bisogno di acquistare un pacchetto pay TV tradizionale”, spiega ancora Apple. In concerto la partnership si concretizza con lo sbarco su Apple Tv del servizio di streaming della Mls,…

Source

Condividi con:


0
Inserisci un commento.x